Il 6 settembre a Riccione nel ventennale del Premio Alpi la consegna del 3° Premio Roberto Morrione

Il 6 settembre a Riccione nel ventennale del Premio Alpi la consegna del 3° Premio Roberto Morrione

Sabato 6 settembre alle 17.00, al Cinepalace di via Virgilio 19, a Riccione, nell’ambito della kermesse che celebra la XX edizione del Premio Ilaria Alpi, si è tenuta la presentazione delle tre inchieste giornalistiche finaliste del Premio Roberto Morrione 2014.

Selezionati fra i 66 inviati da ben 123 giovani autori, i tre lavori giunti in finale hanno centrato in pieno gli obiettivi cui si ispira il Premio Morrione, giunto alla terza edizione, che rappresenta un significativo salto di qualità fra le più autorevoli iniziative del genere: infatti promuove e finanzia la realizzazione di progetti di video-inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale di giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione, assicurando anche assistenza tecnica e legale. E’ l’idea, dunque, quella che conta.

Qui potete vedere i trailer dei tre lavori che quest’anno si sono conquistati l’importante riconoscimento:

  • Una storia sommersa” di Alessandro Accorsi e Giulia Bertoluzzi, tutor Mario Sanna
  •  “I camion degli altri” di Lorenzo Pirovano, tutor Francesca Barzini
  •  “Anello di fumo”di Edoardo Belli, Rossella Granata, Elena Risi e Valentina Vivona, tutor Alessandro Gaeta

Il programma della manifestazione di Riccione, a vent’anni dall’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, è particolarmente ricco: mostre, incontri, spettacoli, proiezioni, numerosi e autorevoli gli ospiti. Al suo interno, il primo appuntamento con il Premio Morrione è per giovedì 4 settembre alle 21.00 a Villa Mussolini, con il dibattito “L’Europa tra Obama e Putin, il ruolo dei media nelle crisi internazionali”.

Ne hanno discusso Giuliano Battiston (ricercatore e giornalista), Giovanna Botteri (Rai, Usa), Giulietto Chiesa (giornalista militante), Gigi Riva (caporedattore Esteri, Espresso), Kevin Sutcliffe (VICE News, responsabile Programmazione Europa), e Barbara Serra (al Jazeera ENG) moderatrice.

Altro appuntamento da non perdere è la presentazione – e il dibattito alla presenza degli autori e dell’editore – del libro “La fabbrica dei mostri – Storie di ordinaria schiavitù”. Pubblicato recentemente nella collana Fuoristrada da Kogoi di Roma, con la documentazione fotografica di Fabrizio Farroni, è la versione stampata della video-inchiesta “Non chiamateli mostri”, di Antonella Graziani, Valentina Valente e Michele Vollaro, finalisti del PremioMorrione 2013. Dell’inchiesta che ha indagato sulla tratta di essere umani si è parlato anche nel corso della puntata di Radio3Mondo del 25 agosto

Il Premio Morrione è su Facebook: https://www.facebook.com/PremioRobertoMorrione

e su Twitter: @premiomorrione  #PremioMorrione