Obiezione Vostro Onore: 20 giugno a Pisa nuova proiezione dell’inchiesta sulla legge 194

Obiezione Vostro Onore: 20 giugno a Pisa nuova proiezione dell’inchiesta sulla legge 194

Martedì 20 giugno alle ore 17.30 alla Limonaia di Pisa (vicolo del Ruschi) si terrà la proiezione di Obiezione vostro onore, la video inchiesta di Federica Delogu, Claudia Torrisi, Filippo Poltronieri e Sebastian Viskanic sull’attuazione della legge 194 sull’interruzione volontaria di gravidanza nella capitale.

Segue dibattito e incontro con gli autori e con la ginecologa Elisabetta Canitano (Presidentessa dell’Associazione Vita di Donna Onlus) e con la rete Io Decido di Roma.

 “Obiezione vostro onore”,  video inchiesta finalista della quarta edizione del Premio Morrione, racconta quanto al giorno d’oggi sia ancora difficile abortire a Roma. A quasi 40 anni dalla sua promulgazione, la legge 194 sull’interruzione volontaria di gravidanza, incontra molte difficoltà nella sua applicazione. A Roma, secondo i dati da noi raccolti, 9 ginecologi su 10 sono obiettori di coscienza e molte donne trovano ancora difficoltà nell’affermare un loro diritto, quello di decidere sul proprio corpo. Secondo il Ministero della Salute, il numero di strutture in cui effettuare l’interruzione volontaria di gravidanza (IVG) è adeguato e la copertura regionale è più che sufficiente. Oltre a non considerare il dato dell’obiezione in Italia che è in media del 70% e supera questa percentuale in diverse regioni italiane come il Lazio, i dati del Ministero della Salute non tengono minimamente conto della situazione disastrosa che le donne devono vivere quotidianamente negli ospedali italiani per poter abortire: liste d’attesa di ore, infermieri e dottori che trattano in modo disumano le donne che vogliono abortire, strutture pubbliche in cui l’aborto non viene praticato.

Cogliamo l’occasione per segnalare l’articolo di Claudia Torrisi pubblicato su Open Democracy nei giorni scorsi sul tema dell’aborto in Italia.