Paolo Aleotti nella giuria del Premio Morrione

Paolo Aleotti nella giuria del Premio Morrione

NUOVI ARRIVI. Entra in giuria un volto storico della Rai. Paolo Aleotti, documentarista, per dieci anni corrispondente per i Tg ed i Gr dagli Stati Uniti, quindi inviato di punta di Ballarò e ancora curatore, per 7 anni, del programma di Rai3 “Che tempo che fa”, con Fabio Fazio.

Con Aleotti fa il suo ingresso al Premio giornalistico Roberto Morrione anche la sua esperienza più recente. Il laboratorio che da tre anni conduce all’interno del carcere milanese di Bollate, con i detenuti che si sperimentano, sulla via del proprio recupero sociale, nel mestiere di giornalisti radiotelevisivi.

Un documentario, ideato, girato e montato integralmente dai detenuti di Bollate, a svelare luci e ombre di un’esperienza unica in Italia, costituirà un evento particolare ed inedito, a corollario dell’edizione 2015 del Premio Roberto Morrione, i cui termini di iscrizione, lo ricordiamo, sono in scadenza il prossimo 8 dicembre.

foto bollateNella foto Paolo Aleotti con il gruppo del laboratorio di detenuti del Carcere di Bollate insieme alla direttrice e alcuni redattori di “Carte Bollate”.