Roberto Morrione, il giornalista con il baffo

Roberto Morrione, il giornalista con il baffo

di Beppe Giulietti

Il 20 maggio 2011 ci salutava Roberto Morrione. Il nostro premio è un omaggio a lui e alla sua idea di giornalismo.

Così é passato un altro anno dalla morte di Roberto Morrione, amico e compagno di tante comuni passioni civili, etiche e politiche.

Mai, come, in questi giorni, sarebbe stato essenziale averlo con noi per contrastare “leggi bavaglio”, stare vicino ai cronisti minacciati da mafie e camorre, illuminare le periferie dominate dal malaffare e dalla criminalitá. Per fortuna il suo impegno di una vita continua a vivere attraverso il sito di Libera informazione, la generositá e la professionalitá della redazione, la testimonianza e l’affetto di Mara Filippi Morrione che, insieme agli amici di Roberto, ha realizzato un premio che lo avrebbe reso orgoglioso, perché dedicato ai giovani che vogliono dedicarsi alle inchieste.

Saranno loro, con il loro entusiasmo e la loro voglia di andare oltre apparenze e veline di regime, a garantire vita e memoria al ” Giornalista con il baffo”.

per LiberaInformazione