Premio Morrione a Trento: il messaggio di Sara Ferrari

Premio Morrione a Trento: il messaggio di Sara Ferrari

Dare spazio alla buona informazione è davvero importante, significa avere cura dello scheletro attorno al quale, un giorno alla volta, si costruisce una buona democrazia.

Perché tutti noi, indipendentemente dal ruolo che abbiamo o da quale sia il nostro lavoro, esercitiamo i nostri diritti e doveri di cittadinanza grazie alle notizie che riusciamo ad elaborare, ai dati dei quali entriamo in possesso, alle opinioni e alle ricostruzioni che circolano attraverso i media. In questo intreccio di stili e di strumenti l’inchiesta è la regina della buona informazione. Ci permette di arrivare al fondo delle questioni, di capire meccanismi e dinamiche, di conoscere i protagonisti, negativi o positivi, della nostra vita.

La democrazia, il diritto di cittadinanza, la libertà di pensiero e d’informazione sono i cardini attorno a cui lavoriamo, sempre e ogni giorno. Per questo la Provincia autonoma di Trento ha scelto di dare un segno concreto di partecipazione, aderendo all’idea di ospitare le giornate del Premio Morrione, un concorso giornalistico così importante, tarato sui meriti e la libertà dell’inchiesta e per di più interamente dedicato ai giovani. Con questo evento vogliamo ribadire valori e priorità ai quali ogni amministrazione e istituzione dovrebbe tendere.

Sara Ferrari

Assessora all’Università e Ricerca, Politiche Giovanili, Pari Opportunità, Cooperazione allo Sviluppo della Provincia autonoma di Trento