I tutor. Mario Sanna

    Il confronto tra tutor esperti e giovani colleghi che iniziano la professione è vivificante per entrambi. Inoltre, per i giovani con ottime idee ma alla prime armi è anche uno strumento con cui possono confrontare le loro aspirazioni e propositi con in vincoli reali (ideativi, realizzativi e tecnici) imposti dalla costruzione di una inchiesta. Infine è molto importante la possibilità concreta che offre ai giovani che vengono selezionati di avere i canali (televisioni e manifestazioni) attraverso cui il loro lavoro viene reso visibile e valorizzato. Ho trovato inoltre molto positivo anche il contributo legale ed economico che il Premio Morrione offre ai ragazzi fornendogli un supporto decisivo quando devono prendere insieme al tutor decisioni delicate nella realizzazione di un’inchiesta.

    sannaMario Sanna

    Tutor dell’inchiesta “Una storia sommersa”, terza edizione del Premio Roberto Morrione


    Dopo la Laurea in Lettere nel 1979 insegna Italiano per alcuni anni nelle Scuole medie e Superiori mentre scriveva articoli per vari giornali.

    Nel 1989 lavora per la ‘Nuova Sardegna’ , poi dal 1990 per ‘Il Sole 24 Ore’ nella redazione romana. 

    Dal 1992 al 1997 realizza diversi servizi per le Rubriche del TG3. 

    Dal TG3 passa a Rai International, diretta da Roberto Morrione e qui lavora fino al 2000 quando passa a Rai News 24 dove dal 2001 a 2013 realizza lungometraggi di giornalismo investigativo con la ‘Redazione Inchieste’ di Rai News 24 voluta dal Direttore Roberto Morrione. 

    Oggi continua a lavorare a Rai News 24.

    CONDIVIDI
    Prossimo articoloI tutor. Paolo Aleotti