Alessia Melchiorre

    Finalista sesta edizione Premio Morrione con la video inchiesta “Nei canali della ‘ndrangheta”.

    Nasce ad Acquaviva Delle Fonti (Ba) nel 1993, ma vive a Ginosa, nella provincia di Taranto, fino ai 19 anni. Dopo il liceo, si trasferisce a Bologna dove trova un ambiente sociale e culturale adatto per (in)seguire i suoi interessi.

    Dai fumetti di Andrea Pazienza ai concerti in memoria di Lucio Dalla, incontra autori e giornalisti in lungo e in largo per la città dei portici. Proprio qui conosce Stefania Maurizi, il cui lavoro con Julian Assange offre lo spunto per la sua tesi di laurea in Scienze Politiche Sociali e Internazionali: The day after Cablogate: the impact on international relations of the Wikileaks revelations. conseguita nel luglio 2015.

    Subito dopo, viene selezionata per il corso “Laura Conti. EuroMediterraneo in Giornalismo Ambientale”, tenuto da Legambiente e La Nuova Ecologia presso il Campus Universitario di Savona. Qui, grazie all’incontro con Enrico Fontana, Giuseppe Barbiero, Rosy Battaglia, approfondisce le difficili tematiche della comunicazione ambientale.

    Carica di un bagaglio culturale decisamente arricchito, realizza con Raffaele Malagnini, fotografo e suo compaesano, un reportage dal titolo “Cronaca di una morte annunciata” sulla vicenda dell’alluvione a Ginosa nel 2013, con il quale partecipa al concorso “L’Anello Debole” della comunità di Capodarco.

    Infine, dopo un’esperienza lavorativa la scorsa estate a Istanbul con l’agenzia Flair Media Consultancy, decide di riprendere il percorso universitario e inizia un Master in Giornalismo all’estero. Nel tempo libero scrive su L’Indiependente.it di cinema, musica, arte e attualità.

     

    CONDIVIDI
    Articolo precedenteGiulia Paltrinieri
    Prossimo articoloMaria Gabriella Lanza