Giorgio Saracino

    vincitore nona edizione del Premio Morrione con l’inchiesta LADRI DI DATI

    categoria video

    Nato a San Severo, nel foggiano, nel 1994, ha sempre vissuto a Roma, con una parentesi di tre anni a Parigi. Ha frequentato il Liceo classico, con la convinzione di voler fare il medico. Invece si iscrive a Lettere alla Sapienza.

    Inizia presto a collaborare con un sito di informazione universitaria, e scrive due anni con un settimanale sportivo, con il quale diventa giornalista pubblicista. Sempre in quegli anni frequenta la Scuola di giornalismo della Fondazione Basso di Roma e inizia la sua lunga carriera da stagista: nel luglio 2016 tre mesi nella redazione di SkySport24. Poi altri tre in radio, quella Vaticana. Quindi due mesi a Left, quando poi riceve la chiamata di Report: tre mesi di stage, poi una collaborazione con Bernardo Iovene. Quindi si convince a iscriversi a un master in giornalismo per ottenere il praticantato giornalistico e sostenere l’esame di Stato, entrando alla Lumsa. Poi un altro stage, di nuovo in Tv: tre mesi nella redazione di NewsMediaset. Quindi quattro mesi di collaborazione con Il Tempo, per il quale segue e scrive di cronaca nera romana.

    In tutto ciò, delle parentesi: un podcast e la realizzazione di alcuni lavori da videomaker per testate come L’Espresso, Fanpage e Citynews. Con due approfondimenti televisivi ha vinto il Premio giornalistico Alessandra Bisceglia e il Premio giornalistico Abi – Feduf – Fiaba “Finanza per il sociale”.

    CONDIVIDI
    Articolo precedenteFederico Marconi
    Prossimo articoloGabriele Cruciata