Rossella Granata

    Ross cameravincitrice della terza edizione del Premio Morrione con l’inchiesta “Anello di fumo


    Rossella Granata, pugliese trapiantata a Roma, città di cui ama scrivere e indagare.

    L’impegno nel sociale e l’ esperienza nella comunicazione di movimenti internazionali quali Occupy e 15M, l’avvicina al giornalismo.

    Si forma alla Scuola di giornalismo Lelio e Lisli Basso conseguendo nel 2013 il master in “Le inchieste e le questioni internazionali”. 

    Collabora nel collettivo di video-giornalisti Controluce di cui è creatrice assieme ad Elena Risi e Valentina Vivona.

    Alla passione per l’inchiesta affianca quella per il video partecipato: con il suo collettivo conduce laboratori nelle periferie romane rivolti ai ragazzi a rischio abbandono scolastico. É co-autrice di “Anello di Fumo”, l’inchiesta vincitrice del Premio Roberto Morrione 2014, che fa luce sulla terra dei fuochi romana.

    L’indagine prosegue con il libro “A ferro e fuoco- fumi tossici nella città eterna” pubblicato nel 2015 dalla Kogoi edizioni.

    CONDIVIDI
    Prossimo articoloLorenzo Pirovano