Pietro Adami

    finalista nona edizione del Premio Morrione

    categoria video

    Nato a Padova il 1 novembre 1991. Mosso fin dalla tenera età dalla curiosità, capisce presto che il modo migliore per convogliarla è quello di dedicarla al mestiere del giornalismo. Nell’ultimo anno di liceo inizia a scrivere per “Il Mattino di Padova”, prevalentemente articoli di sport.

    Dopo una laurea in giurisprudenza all’Università di Bologna – in mezzo un semestre Erasmus a Siviglia – frequenta la Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo di Perugia, svolgendo stage formativi a Radio Rai, “Il Resto del Carlino” e Sky Tg24. Testata, quest’ultima, con la quale collabora tuttora: lavora come giornalista freelance per [email protected], una cooperativa giornalistica che scrive articoli per il sito. Nel corso degli ultimi due anni, matura collaborazioni con il sito dell’Espresso – con un’inchiesta sulla fecondazione eterologa – e Millenium, il mensile del Fatto Quotidiano.

    Nel 2018 dà vita assieme ad alcuni colleghi a Lorem Ipsum, un collettivo di giovani giornalisti italiani nato con l’idea di praticare un’informazione lenta, di qualità e indipendente. Ad oggi, il collettivo ha all’attivo collaborazioni con Audible, Radio Rai, 7-Sette (Corriere della Sera), l’Associazione Carta di Roma, L’Espresso, Sky Sport, Italpress, Repubblica e Geo&Geo di Rai 3.

    Negli anni universitari sviluppa la passione per il giornalismo d’inchiesta, in particolar modo quello focalizzato sulle organizzazioni mafiose e sui diritti dei migranti. Tematiche a cui si avvicina soprattutto grazie all’impegno con l’associazione Libera, parte imprescindibile del suo percorso formativo.

    CONDIVIDI
    Articolo precedenteAmarilli Varesio
    Prossimo articoloCristiana Mastronicola